Gan HaShlosha: un paradiso terrestre per gli israeliani

Di certo Israele non è la prima destinazione che viene in mente quando si pensa alle terme, eppure esistono alcune località termali ben conosciute dagli israeliani che amano come tutti immergersi nelle acque calde di questi luoghi.

Nonostante Tiberiade sia il nome più conosciuto, anche e soprattutto all’estero, gli israeliani amano invece dirigersi verso Gan HaShlosha (letteralmente “parco dei Tre”), conosciuto anche con il nome arabo “Sachne” (vasca), uno dei parchi nazionali del paese che è considerato un piccolo gioiello e che si trova nei pressi di Bet Shean. A mezz’ora di macchina a sud di Tiberiade, ai piedi del monte Tabor, il parco nazionale è meta frequentatissima dai visitatori che amano fare il bagno nei suoi tre laghetti e saziarsi di barbeque all’ombra delle palme.

gan-hashlosha-parco-israele-terme-coolisrael

L’acqua che sgorga dalla fonte termale posta nella parte occidentale del parco mantiene tutto l’anno la temperatura costante di 28 gradi. e la presenza di un vecchio mulino ad acqua restaurato negli anni passati rende ancor più suggestivo questo posto. Numerose piscine naturali sono presenti nel parco nel quale non mancano cascate e vasche per un idromassaggio naturale. Questo incredibile scenario ha portato la rivista Time a nominare Gan Hashlosha come uno dei più bei parchi del mondo!

Il parco di Gan HaShlosha attira visitatori anche per le attrazioni di carattere storico: vicino al mulino ad acqua infatti sorge una mostra di vecchi attrezzi agricoli, oltre al Museo Museo Regionale di Archeologia Mediterranea che è all’interno del parco e espone manufatti di epoca greca rinvenuti negli scavi nella valle del Giordano ed un’ esposizione sugli Etruschi.

gan-hashlosha-parco-israele-terme-coolisrael

Ampiamente considerato come uno delle più ricche e pitoresche riserve naturali di Israele, per alcuni il parco Gan Hashlosha è così bello che avrebbe potuto essere il giardino dell’Eden.

Commenti

comments