Grande scoperta archeologica nei pressi dell’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv

Un raro e insolito oggetto risalente a 3800 anni fa è stato recentemente portato alla luce durante uno scavo nella città di Yehud, nei pressi dell’aeroporto Ben Gurion di Tel Aviv, con l’assistenza di alcuni studenti.

Gilad Itach, direttore degli scavi per conto della Antiquities Authority, ha rivelato che la scoperta è stata fatta nell’ultimo giorno di lavoro prima della costruzione di diversi edifici residenziali nella zona.

L’oggetto in questione è un vaso di ceramica di 18 cm con sopra raffigurata l’immagine di una persona, oltre  a cui sono stati rinvenuti anche cui diversi pugnali, punte di freccia e un’ascia.

“Sembra che questi oggetti siano offerte funerarie che sono stati sepolti in onore di un importante membro della antica comunità”, ha spiegato Itach, che ha dichiarato di non ricordare un simile rinvenimento nel paese.

Efrat Zilber, un supervisore responsabile e coordinatore del Land of Israel and Archeology matriculation stream del Ministero dell’Educazione Education Ministry, ha detto che questo scavo è un modello eccellente per far conoscere la storia agli studenti che, partecipandovi, hanno la possibilità di imparare la metodologia più adeguata per questo tipo di lavoro.

 

Commenti

comments