Ritorno alla natura: i 3 migliori luoghi dove campeggiare in Israele

Il territorio israeliano nonostante la sua limitata estensione ha una sorprendente diversità naturale e una vasta rete di sentieri e parchi nazionali che rendono piacevole e facile da vedere i vari luoghi del paese, da nord a sud.

Il campeggio in tenda è davvero uno dei modi migliori per immergersi nella natura di Israele, ed è possibile trovare camping attrezzati sia lungo la Israel National Trail (600 miglia) sia in molti dei migliori parchi nazionali e riserve naturali. E’ possibile piantare la proprio tenda vicino alle onde del Mediterraneo o accanto alle fresche acque del mare di Galilea o nel deserto, oppure trascorrere la notte in un accampamento beduino tradizionale.

Ecco quindi i nostri consigli sui tre migliori luoghi dove poter piantare la propria tenda in Israele, tornando così ad avere un rapporto diretto con la natura:

Lago di Tiberiade

campeggio-israele-lago-tiberiade

Il Lago di Tiberiade presenta alcuni dei migliori paesaggi in tutto Israele. Se si desidera campeggiare in un solo luogo in questo paese, le rive di questo lago sono la soluzione migliore per la varietà di opportunità che presentano: spiagge, foreste, montagne, sorgenti d’acqua calda (nei pressi di Hamat Gader) e persino antiche rovine. Particolarmente apprezzata dai campeggiatori è la riva orientale del lago, dove sorge la località turistica di Ein Gev e il campeggio di Sussita Beach, all’ombra dei boschi di alberi di eucalipto

Valle di Hula

campeggio-israele-valle-di-hula

Questa valle si trova nel nord di Israele ed è situata dove una volta vi era il lago di Hula che dominava la valle e che è stato prosciugato negli anni ‘50 per bloccare la diffusione delle zanzare malariche. Nel 1990, parti della zona sono state inondate di nuovo, creando un lago e un habitat che è oggi riserva naturale frequentato da milioni di uccelli migratori che passano attraverso la valle ogni anno durante le loro migrazioni, soprattutto in primavera e in autunno. La presenza abbondante di acqua, con molte sorgenti naturali, rende questa regione molto importante per il settore agricolo. Frequentata fino a pochi ani fa prevalentemente dai birdwatchers, negli ultimi anni la zona è stata scoperta dai turisti che possono usufruire di luoghi attrezzati o, per chi preferisce, piantare la propria tenda in zone adibite appositamente

Parco Nazionale di Timna

campeggio-israele-parco-timna

Gran parte del sud di Israele è dominato dal deserto del Negev. Questa regione offre una esperienza molto diversa dalle montagne, valli e foreste che è possibile vedere nel nord del paese. Noto per le sue formazioni rocciose uniche, il Timna National Park è senza dubbio una delle destinazioni più popolari del Negev e offre ai visitatori sia posti attrezzati con comfort che campeggi più classici, per chi ama quella sensazione di lontananza assoluta dal caos quotidiano e dalla modernità. Particolarmente apprezzata dai turisti l’opzione proposta da alcune tribù beduine del deserto che offrono al pubblico la possibilità di soggiornare in un accampamento tradizionale.

Commenti

comments