Lo, Sherut, il taxi pubblico israeliano più utilizzato dai cittadini

Dopo quasi 10 anni di attesa i cittadini di Tel Aviv sono pronti ad accogliere con grande curiosità ed entusiasmo le 9 nuove linee dello Sherut, il taxi pubblico tipico delle città israeliane eredità della cultura socialista con cui fu creato lo stato ebraico e che dagli anni ’60 ha conosciuto un tale sviluppo da diventare oggi il mezzo pubblico più utilizzato nella Città Bianca e nelle altre città israeliane.

Questi miniautobus che percorrono le vie della città in lungo e in largo fanno ormai parte della cultura israeliana e salendo a bordo si ha una idea ben precisa del melting pot che contraddistingue la società israeliana, tante e variegate sono le tipologie di passeggero che si possono trovare all’interno di questi mezzi di trasporto. Lo Sherut viene anche utilizzato da chi deve muoversi da una città all’altra, sia esso pendolare o turista.

Il sindaco di Tel Aviv Ron Huldai ha da poco approvato un piano speciale che riguarda proprio questo tipo di mezzo pubblico, volto a migliorare l’intero sistema di trasporto rivolto ai cittadini, che come in ogni città moderna è sempre più in difficoltà. Le nuove linee infatti consentiranno un accesso più facile alle periferie della città e ai principali centri medici situati non in zone centrali.

 

Commenti

comments