Mud Day a Tel Aviv: la celebre corsa nel fango arriva nella Città Bianca

mud-day-israele-fango-sport-estremo

Appassionati degli sport estremi tenetevi pronti: mancano pochi giorni al 24 Marzo, giorno in cui il Mud Day – la corsa a ostacoli nel fango famosa in tutto il mondo – si terrà a Tel Aviv, all’interno dell’Hayarkon Park. Creato nel 2013, il Mud Day è un evento di fama internazionale all’insegna dello sport estremo che si svolge in quattro Paesi e finora ha riunito più di 200 mila concorrenti, i cosiddetti Mud Guys.

La gara si snoda lungo 13 km in cui i partecipanti, la maggior parte dei quali raggruppati in squadre, dovranno affrontare diversi ostacoli, superare piscine di acqua gelida, strisciare sotto fili di ferro, il tutto con il fango almeno fino alle ginocchia, giusto per rendere ancor più dura da affrontare la competizione.

Per l’occasione il parco Hayarkon di Tel Aviv verrà modificato in alcuni punti per renderlo adatto per la competizione: verranno infatti utilizzati  400 metri cubi di acqua, 60 tonnellate di paglia, un milione di cubetti di ghiaccio, 1200 tonnellate di fango, 96 metri quadrati di strutture in legno e 80 mila chilometri di nastro adesivo per la costruzione del percorso.

Il Mud Day prevede anche la partecipazione dei più piccoli, i Mud Kids, dai 7 ai 12 anni, che correranno su una pista adatta alla loro età, e anche i partecipanti amatoriali potranno saggiare la propria abilità in un percorso ridotto di 7 km.

Entusiasta Avital Kotzer Adari, il direttore dell’ufficio nazionale israeliano del turismo in Italia, che ha così commentato la presentazione dell’evento:

«Davvero straordinaria è l’offerta della sempre dinamica Tel Aviv. In questa città dai mille volti si alternano eventi sportivi, come la maratona della scorsa settimana, ma anche culturali e turistici, così da venire incontro alle esigenze di ogni tipologia di viaggiatore. Tel Aviv è davvero la città dei record: una delle città con le migliori spiagge del Vicino Oriente, una delle città più Gay friendly al mondo, la miglior città al mondo per l’offerta di cucina vegetariana e vegana al mondo. Insieme all’altra straordinaria eccellenza di Israele, Gerusalemme, Tel Aviv risulta perfetta anche nella formula city break».

Per l’occasione è stato creato un vero e proprio “villaggio” che sarà non solo il punto di partenza e di arrivo della gara, ma anche un luogo in cui intrattenersi durante il giorno con musica, birra ghiacciata, cibo in quantità e allenamenti vari.

Commenti

comments