Ricette Israele: Il Cavolfiore di Eyal Shani

eyal-shani-cavolfiore-israele

La cucina Israeliana, è il frutto di tradizioni delle varie Comunità Ebraiche sparse nel mondo. Nel tempo la cucina locale ha intrapreso una propria via creativa, ed oggi Israele è un riferimento internazionale per la cucina gourmet. Ovunque da Tel aviv a Gerusalemme è possibile mangiare un’ottima cucina fusion ed  internazionale autentica.

Come in tutto il mondo, la cucina è diventato un argomento popolare, programmi televisivi, reality come MasterChef sono diffusissimi anche qui, dove esperti e chef della Cucina fanno da giuria, tra questi abbiamo trovato nelle ultime edizioni Eyal Shani.

eyal-shani-cavolfiore-tel-aviv

Come dicevamo, tra i vari Chef, uno tra i più importanti in Israele è sicuramente Eyal Shani, definito un po il “filosofo della cucina”, questo anche per il suo look e per come spiega ciò che cucina e le emozioni della buona tavola. A prescindere la sua cucina è ottima e oltre al suo ristorante storico ha aperto un piccolo spazio a Tel Aviv, esattamente sulla strada consolare Ibn Gabirol (Ibn Gvirol),  sia chiama Miznon.

Miznon street food Eyal Shani

quì serve a prezzi popolari la sua cucina rivista in versione street food, l’ambiente è informale, un grande bancone prospicente la cucina a vista dove poter gustare delle prelibatissime “pitot” (pane tipico orientale, fatto a tasca circolare) ripiene di vari tipi di carne e condimenti tipici della cucina Israeliana, con un assortimento di pietanze vegetariane. Quello che non dovete mancare è il suo fantastico e gustoso cavolfiore, è molto semplice la ricetta, ma vi diamo giusto uno spunto per il procedimento:

  1. 1 cavolfiore
  2. sbollentarlo in acqua senza fargli perdere la consistenza
  3. mettere il cavolfiore in una pirofila e massaggiare col olio e cospargere con poco sale grosso
  4. mettere la pirofila nel forno e farlo scottare quanto basta

Questo piatto è delizioso, semplice e fa bene

 

Questo è l’indirizzo:

Ibn Gabirol 23 (Gvirol), Tel Aviv – Israele

 

Commenti

comments