14 modi di dire in ebraico da usare in Israele

Nonostante in Israele la maggioranza della popolazione conosca l’inglese se non addirittura una terza o quarta lingua, è corretto arrivare e magari conoscere qualche termine basico per un qualsiasi tipo di approccio. E se usate dei modi di dire in ebraico potrete stupire il vostro interlocutore

Ecco la lista dei 10 modi di dire in ebraico da usare in Israele:

1.SHALOM veLITRAOT = CIAO e ARRIVEDERCI

Il termine Shalom, in se racchiude anche un significato molto importante che è il termine PACE, usatelo.

LITRATOT appunto “Arrivederci” può essere spesso sostituito dal semplice Bye (termine Inglese comunque diffuso in Israele), usandolo insieme Shalom veLitraot ha anche il significato di: “Ci vediamo più tardi”.

 

2. BOKER TOV = BUONGIORNO

A questa frase si può rispondere alla stessa maniera (BOKER TOV) o se preferite con YOM TOV, BOKER OR, o semplicemente BOKER.

 

3. MASHLOMHA = COME STAI?

Abitualmente a questa domanda si risponde con la stessa domanda, nel senso che se vi chiedono come state, abitualmente non si risponde BENE GRAZIE ma si risponde con la stessa DOMANDA: MA SHLOMHA o MA MAZAV (COM’E LA SITUAZIONE), quindi non si risponde come siete abituati in Italia rispondendo BENE GRAZIE 🙂

 

3. EREV TOV = BUONA SERATA

 

4. LAILA TOV = BUONA NOTTE

 

5. TODÀ, BE VAKASHA, SLIHA

Per dire GRAZIE un semplice TODÀ, per fare una domanda potete usare prima il termine BEVAKASHA nel senso PER PIACERE…ma viene usato nel senso di PREGO. Per dire SCUSA si usa il termine SLIHA.

 

6. MA KORÈ, MA NISHMA = COME VA?

Ma nishma o Ma korè che non significa “che ore sono” in romanesco, è una frase che si usare per sapere come sta il nostro interlocutore, letteralmente significa COSA ACCADE? il senso comun è: COME STAI.

7. SABABA = TUTTO OK

 

8. LO HEVANTI = NON HO CAPITO

 

9.MAMASH o LEGAMRE = ASSOLUTAMENTE / COMPLETAMENTE

Usatelo quando volete affermare che avete capito o che soete completamente daccordo.

 

10. ATA MEDABER ANGLIT o ATA MEDABER ITALKIT = TU PARLI INGLESE o ITALIANO

Se lo chiedete ad un uomo dovete dire ATA MEDABER, se lo chiedete ad una donna AT MEDABERET

 

11.EIFO A SHIRUTIM? = DOV’È IL BAGNO?

12. MA TOV CAN / MA TOV BA EZOR? = COSA C’È DI BUONO QUI? COSA MI CONSGLI NEI PARAGGI?

È una maniera per sapere magari se c’è qualche posto ca consigliare, magari un ristorante dove si mangia bene, è un buon modo per rompere il ghiaccio, gli Israeliani hanno molto piacere nel socializzare e chiedere un parere è sempre un buon viatico.

 

13. MANÀ AHAT BEVAKASHÀ = UNA PORZIONE PER CORTESIA

Quando siete in giro e magari volete fare uno spuntino veloce, potreste trovare dei chioschi che fanno il falafel, il sabich o un piatto di Hummus, se non volete che esagerino nelle proporzioni, dite MANÀ AHAT, per specificare una porzione singola.

14. HETZI GOLDSTAR VE CHASER BEVAKASHÀ = MEZZA GOLDSTAR (BIRRA LOCALE) con un “SHOTTINO”

La sera se andate per locali questa è una richiesta abbastanza frequente, insomma non sempre si usa lo shottino dentro la birra, ma come si dice, quì in Israele, questa combinazione è molto cool

Commenti

comments