Il Design Museum di Holon onora Zaha Hadid

In occasione dell’inaugurazione del suo decennale, Il Museo di Holon, comincia la stagione sul design, con una conferenza in onore la vita ed il lavoro di Zaha Hadid, una delle firme più importanti dell’architettura a livello internazionale, tristemente deceduta a Marzo del 2016.

Zaha Hadid, designer e architetta Irachena naturalizzata britannica, ha ricevuto il premio Pritzker nel 2004. Durante la sua prolifica carriera ha ricevuto molti altri riconoscimenti come ad esempio il premio Stirling o anche la Medaglia d’oro Reale. Zaha Hadid definita la “regina delle curve”, il suo stile è ben definito ed è riconoscibile in opere come L’Aquatic Center, costruito in occasione delle Olimpiadi di Londra, o altro esempio è il Heydar Aliyev cultural center a Baku in Azerbaijan, che rompe i confini tradizionali della geometria architettonica.

La conferenza che si terrà a Holon al Design Museum, l’8 Settembre, vuole omaggiare Zaha Hadid e tenere in evidenza quanto questa capace professionista abbia lasciato in eredità al mondo dell’architettura, del design d’interni e anche al mondo della moda. Alla conferenza parteciperà Sarah Klompas partner della Hadid, Noa Aviv una designer israeliana, e Maya Dvash, responsabile curatrice del Holon Design Museum.

Commenti

comments