Hebron: Scoperta una rara maschera in pietra di 9000 anni fa

Israele - Scoperta una rara maschera in pietra di 9000 anni fa

Una rara maschera in pietra risalente a 9000 anni fa è stata scoperta in un sito archeologico vicino Pnei Hever, ad est di Hebron.

L’Autorità per le Antichità di Israele ha affermato che l’oggetto in arenaria rosa e gialla è una delle 15 maschere che sono state trovate nel mondo.

Solo due maschere sono state trovate all’interno di un sito archeologico, hanno quindi un’origine ben definita che consente agli archeologi di collocarle con precisione in un periodo ben definito. Le 13 maschere rimanenti fanno parte di collezioni private sparse nel mondo e questo le rende più difficili da studiare.

Secondo l’archeologa dell’IAA Ronit Lupu, la maschera potrebbe essere stata indossata dalle persone come parte dei rituali che circondano il culto degli antenati.

Lo dimostra il fatto che è stata modellata con strumenti di pietra per assomigliare ad un volto umano e che ai lati si trovano quattro fori, probabilmente per sistemare la maschera su un palo o per infilare una stringa con cui legare la maschera sul viso.

L’archeologa israeliana Lupu ha affermato: “La pietra è stata completamente levigata e le caratteristiche sono perfette e simmetriche, fino a delineare gli zigomi. Ha un naso impressionante e una bocca con denti distinti”.

Le maschere di pietra sono legate alla rivoluzione agricola”, commenta Omry Barzilai, capo del dipartimento di ricerca archeologica dell’IAA, aggiungendo “il passaggio da un’economia basata sulla caccia e la raccolta, a un’antica agricoltura e ad addomesticare piante e animali ha prodotto un cambiamento nella struttura sociale e un forte aumento delle attività rituali-religiose. I reperti rituali di quel periodo includono statuette a forma umana, teschi intonacati e maschere di pietra“.

La scoperta di questa maschera molto antica e rara, che risale al periodo noto agli specialisti come il Neolitico B pre-ceramico, rafforza la convinzione prevalente tra gli archeologi che la zona di Hebron sia stata un centro chiave per la produzione di queste maschere, che venivano utilizzate molto probabilmente anche per le attività rituali.

Commenti

comments