Un nuovo e raro minerale è stato scoperto sul Monte Carmelo

Carmeltazite Monte Carmelo Israele siliconwadi

Un nuovo tipo di minerale, chiamato Carmeltazite, è stato scoperto sul Monte Carmelo, nel nord di Israele.

A ritrovare questa particolare pietra è stata la società mineraria israeliana Shefa Yamim, che dal 2014 ricerca pietre preziose di zaffiro nella roccia vulcanica nella valle di Zevulun, nell’area del fiume Kishon, vicino a Haifa.

Il minerale raro si trova incastonato all’interno della gemma soprannominata Carmel Sapphires™, uno zaffiro che non è stato scoperto in nessuna altra parte nel mondo, soltanto nel sottosuolo di Israele.

Il Carmel Sapphire™ è un tipo di corindone di recente scoperta ed è simile nell’aspetto al corindone stesso, ma diverso da qualsiasi altro zaffiro trovato nel mondo. Il Carmel Sapphire™ grezzo è in genere di colore nero, blu-verde e arancio-marrone. La più grande pietra trovata finora è di 33,3 carati.

Il minerale scoperto dentro lo zaffiro, è stato chiamato “Carmeltazite”in onore della posizione dove è stato scoperto: sul Monte Carmelo (CARMEL), e per i suoi principali componenti chimici: titanio, alluminio e zirconio (TAZ).

Il minerale presenta una composizione chimica che in precedenza è stata trovata solo nello spazio.

Il Carmeltazite, simile nell’aspetto a rubino e zaffiro, è stato scoperto dalla società israeliana intrappolato in alcune pietre preziose all’interno della roccia vulcanica sul Monte Carmelo, per questo è stata difficile l’immediata identificazione.

Probabilmente la pietra rara è stata formata da esplosioni vulcaniche nel periodo Cretaceo, che corrisponde al terzo e ultimo periodo dell’era Mesozoica, quando lungo il crinale del Monte Carmelo erano attive 14 bocche vulcaniche che eruttavano continuamente la lava ha eroso e inondato il Mediterraneo.

Il nuovo minerale è stato approvato come nuovo minerale dalla Commissione dell’Associazione Internazionale Mineralogica sui Nuovi Minerali.

Dato che i prezzi delle pietre preziose sono in genere in funzione della loro rarità, se portata sul mercato dei minerali, la Carmeltazite sarà probabilmente più costosa di qualsiasi altra pietra, perfino del diamante.

Commenti

comments