I posti da vedere a Tel Aviv se ami il design

Tel Aviv coolisrael

Tel Aviv, caratterizzata dai suoi edifici Bauhaus degli anni ’30, dagli otto chilometri di spiaggia, dalla cucina e dai mercati ricchi di spezie e di prodotti locali, è una destinazione unica.

La “Città bianca” è ricca di musei, parchi e posti da vedere assolutamente. Noi elenchiamo 25 affascinanti e particolari luoghi ed edifici che gli amanti del design non possono perdersi.

1. Tel Aviv Museum of Art (מוזיאון תל אביב לאמנות)

Il Museo, che si trova a Shaul Hamelech Blvd. 27, comprende una considerevole collezione di opere d’arte contemporanea di Old Masters e molte altre opere interessanti. L’edificio angolare di Herta e Paul Amir, progettato dall’architetto americano Preston Scott Cohen come aggiunta alla struttura originale, è diventato un faro sin dal suo completamento nel 2011.

Tel Aviv Museum of Art  Israele

2. Park HaYarkon (גני יהושוע / פארק הירקון)

Situato nel nord della città, il parco ha dei giardini ben curati, impianti sportivi ed è attraversato dal fiume Yarkon che completa il fascino urbano di Tel Aviv. Con 3.500 specie di piante e un enorme giardino botanico, HaYarkon è il luogo ideale per fare una passeggiata o noleggiare una bicicletta. Nel parco si trova anche il centro Yitzhak Rabin, un museo che celebra la vita dell’ex primo ministro assassinato, progettato dall’architetto Moshe Safdie.

3. Yoo Towers

Situate nel parco Tzamaret, a Nisim Aloni St. 19-21, le Yoo Towers sono state progettate dal designer francese Philippe Starck. Si tratta di due torri di lusso, completate nel 2007, al cui interno vi sono piscine, un cinema e una meravigliosa veduta sul Mediterraneo.

4. Gordon Beach (חוף גורדון)

La costa di Tel Aviv, che si estende per otto miglia lungo il Mediterraneo, offre numerose opzioni per i bagnanti. Tra le più popolari spiagge c’è Gordon-Frishman beach e Mezizim beach, quest’ultima situata vicino al porto settentrionale è un complesso di intrattenimento con decine di ristoranti sulla spiaggia. La Jerusalem beach è per coloro che vogliono fare un’esperienza balneare più attiva, qui si può giocare a Matkot, una versione israeliana del paddle.

Gordon Beach Tel Aviv

5. Rabin Square (כיכר רבין)

Questa piazza, dedicata al presidente Yitzhak Rabin assassinato nel 1995, è spesso sede di raduni politici. All’estremità nord c’è il gigantesco municipio di Tel Aviv, mentre sulla piazza vi sono un gran numero di bar e ristoranti alla moda con posti a sedere all’aperto.

6. Bauhaus Center

Per chi è interessato a saperne di più sul patrimonio Bauhaus di Tel Aviv, il Bauhaus Center offre una vasta collezione di libri sull’argomento e uno spazio espositivo nel seminterrato. Il centro offre anche una varietà di gadget legati al design e vende opere di artisti locali.

7. Dizengoff Square (כיכר דיזנגוף)

Gli edifici intorno a questa piazza centrale presentano il design Bauhaus degli anni ’20 e ’30. Intorno alla piazza vi sono numerosi ristoranti e bar che offrendo l’opportunità di godersi l’atmosfera vivace della città.

Dizengoff Square Israele

8. Bialik Square

La prima palazzina – al civico 22 – è degli anni ’20. Ha uno stile eclettico ed è stata la dimora del poeta nazionale israeliano Haim Nachman Bialik, oggi è un museo dedicato alla sua attività. L’ex municipio, Beit Ha’ir (Nr. 27), è un maestoso centro culturale con un’ampia mostra che illustra il passato della città. Gli amanti dell’arte apprezzeranno il Rubin Museum in stile Bauhaus (Nr.14), l’antica residenza del pittore Reuven Rubin.

9. Habima Square (כיכר הבימה)

Progettata come un centro culturale dall’urbanista Patrick Geddes, questa piazza ha subito una profonda ristrutturazione nel 2007. Ospita l’imponente HaBima Theatre, il teatro nazionale del paese, e il Palazzo della Cultura, sede della Orchestra Filarmonica israeliana. C’è anche un giardino fiorito ben curato nel centro della piazza, che riproduce registrazioni di musica classica. A nord della piazza si trova il padiglione Helena Rubenstein, un edificio in stile Bauhaus del 1959 che ospita uno spazio espositivo e una collezione permanente di arte decorativa.

Habima Square Tel Aviv coolisrael

10. Sarona (מתחם שרונה)

La maggior parte degli edifici ospitano ristoranti, caffè, boutique e bar su una striscia verde di terra incastonata tra diversi grattacieli. Da non perdere il raffinato mercato di Sarona, un mercato al coperto, che offre di tutto, dai prodotti di specialità europei alla cucina mediorientale di alto livello.

11. Tel Aviv Cinematheque (סינמטק תל אביב)

Questo edificio angolare, completato nel 1989 dall’architetto israeliano Salo Hershman, è diverso da qualsiasi altro in città. Ospita cinque teatri, un archivio di film e festival occasionali, come il TLVFest dedicato al cinema LGTBQ. L’Israeli Film Centre, inaugurato nel 2011 e progettato anche da Hershman, presenta una struttura altrettanto insolita e ospita mostre di opere d’arte israeliane al piano terra.

12. Palm Tree House

Questo edificio, Nahalat Binyamin St 8, è un esempio eclatante dello stile architettonico eclettico popolare degli anni ’20. Il martedì e il giovedì, la strada ospita un mercato artigianale di alta qualità che vale la pena visitare.

13. Carmel Market (שוק הכרמל)

Il Market si estende dalla vivace via Allenby a Magen David Square. È il mercato più famoso di Tel Aviv, un posto fantastico non solo per fare scorta di prelibatezze locali come pesce, dolci o prodotti freschi, ma anche per il giusto connubio tra prezzo e qualità.

Carmel Market Israele

14. The Rothschild

Questo hotel di lusso, costruito nel 1934 e intitolato al magnate bancario francese Baron Edmond James Rothschild, è un ottimo esempio di edificio in stile internazionale. Di fronte alla struttura c’è l’alberato Rothschild Boulevard, un posto eccellente per passeggiare o andare in bicicletta mentre si cimenta in esempi di Art Nouveau e di un’architettura rinnovata in stile Bauhaus lungo la strada.

15. The Great Synagogue (בית הכנסת הגדול)

Progettata nel 1922 dall’architetto israeliano Yahudi Magidovich, questa grande sinagoga si trova nel cuore di Tel Aviv, ad Allenby Street 110. La piazza che lo circonda ospita una serie di bar e ristoranti alla moda, frequentati da una folla di giovani. Passeggiare per le strade vicine offre la possibilità di visitare gallerie d’arte, come la Galleria 32 (Ahad Ha’Am St 32), che presenta opere di artisti contemporanei in un altro edificio in stile eclettico eretto negli anni ’20.

16. Shalom Meir Tower

Il primo grattacielo di Israele, la Shalom Meir Tower ad Ahad Ha’am St 9, completata nel 1961, era una volta l’edificio più alto del Medio Oriente. Nonostante la sua facciata post Bauhaus e un esterno un po ‘squallido, rimane un importante punto di riferimento nel centro del primo quartiere ebraico di Tel Aviv.

Shalom Meir Tower coolisrael

17. Shabazi Street, Neve Tzedek

Fondato nel 1887, il quartiere più antico di Tel Aviv, sito a Shalom Shabazi St., è uno dei più affascinanti e forse più glamour. Colorati edifici di epoca ottomana si affacciano su strade piene di ciottoli e ospitano una varietà di boutique e negozi, hotel di lusso e ristoranti alla moda. Ospitato in una ex scuola femminile costruita nel 1908, il Suzanne Dellal Center for Dance funge da prima sede di danza contemporanea del paese.

18. Levinsky Market (שוק לוינסקי)

Aperto tutti i giorni, il mercato offre un’abbondanza di spezie, frutta secca, noci e prodotti per la casa. Molti negozi presenti nel mercato sono stati tramandati di generazione in generazione. Oltre ai classici negozi come Haim Rafael e Yam Tov, oggi il mercato è anche sede di una serie di nuovi ristoranti alla moda, come il popolare Garger HaZehav.

19. Florentin

Con la sua folla giovane e artistica, è il quartiere più alla moda della città. La vita notturna di Tel Aviv prende il volo su Vital street, piena di vivaci bar e ristoranti. Chi è in cerca di vibrazioni più tranquille può passeggiare per le strade strette del quartiere, magari scoprendo un negozio di dischi o un cocktail bar lungo la strada.

20. Jaffa Old City

Passeggiare per Jaffa, innegabilmente una delle zone più affascinanti di Tel Aviv e storicamente una roccaforte araba, può sembrare di tornare indietro nel tempo. Oggi è il ritrovo israeliano preferito, grazie alle sue strade con i ciottoli, alle botteghe artigiane, ai ristoranti e alle numerose boutique. Si può iniziare la passeggiata dalla Torre dell’Orologio di epoca ottomana vicino a piazza HaShaon, proseguire fino a Kedumim Square, caratterizzata dalla chiesa barocca francescana di San Pietro del XIII secolo e finire nei i giardini HaPisgah, che offrono una splendida vista sulla costa di Tel Aviv.

Jaffa Old City coolisrael

21. Hatikva Market (שוק התקווה)

I visitatori che desiderano uscire dal percorso turistico potranno visitare questo ampio e diversificato mercato in un quartiere tranquillo. I prezzi dei prodotti sono più bassi rispetto al centro di Tel Aviv e comprendono una vasta selezione di spezie, frutta secca, noci, prodotti freschi e tutto ciò che un mercato – o “shuk” – può offrire.

22. Jaffa Flea Market

Il vivace mercato delle pulci di Giaffa è uno dei più antichi bazar del mondo. Le numerose bancarelle offrono tappeti persiani, piastrelle, oggetti in rame e ottone e tanti mobili vintage. È d’obbligo mercanteggiare. Ci sono anche boutique di abbigliamento, caffè e bancarelle che vendono prodotti artigianali. È possibile combinare lo shopping con un piacevole pranzo in uno dei ristoranti bohémien (con posti a sedere all’aperto) su Pinhas Ben Ya’ir o Rabbi Nahman street.

23. Jaffa Port (נמל יפו)

È uno dei porti più antichi del mondo, ancora utilizzato dai pescatori locali. Negli ultimi anni, sul lungomare sono comparsi anche negozi alla moda e gallerie d’arte. Da non perdere il mercato del porto di Jaffa, proprio sotto la città vecchia. L’ex capannone presenta bancarelle di cibo gourmet e un sacco di negozi ideali per gli amanti del design, così come un mercato alimentare che si tiene il venerdì mattina.

24. Design Museum Holon (מוזיאון הישראלי לעיצוב)

Situato nel sobborgo di Holon, a Pinhas Eylon 8 (facilmente raggiungibile con gli autobus 3, 71 e 89 dal centro di Tel Aviv), questo museo, avvolto in un turbinio di acciaio e cemento rosso, nasce da un’idea dell’architetto israeliano Rad Arad ed è stato inaugurato nel 2010. Con una collezione di disegni realizzati in Israele e presentati in una serie di spazi espositivi a forma di scatola, il museo ospita anche installazioni speciali e frequenti eventi dedicati ad accrescere la comprensione del design contemporaneo e delle tendenze globali e locali nel settore.

Design Museum Holon Tel Aviv

25. HaTachana (מתחם התחנה)

L’ex complesso della stazione ferroviaria di Giaffa si trova tra l’affascinante quartiere di Neve Tzadek e il Mar Mediterraneo (2 Koifman St.), ed è sede di 22 edifici magnificamente restaurati che ospitano una varietà di ristoranti, negozi di abbigliamento e caffè. La stessa stazione ferroviaria, un tempo utilizzata dai viaggiatori diretti a Gerusalemme, fu costruita nel 1882 e presenta uno stile architettonico tipico dei Templari-protestanti tedeschi che si insediarono in Terra Santa nel XIX secolo.

Commenti

comments